Gaia Cattarina diciottenne di Storo (TN), Hajar Bousrout diciannovenne di Vestone (BS), Hasnae Fikri diciottenne di Anfo (BS), Ilaria Simoni diciannovenne di Roè Volcano (BS) e Nadia Bayou diciannovenne di Vestone (BS) hanno partecipato allo scambio giovanile “Improvising-culture” che si è svolto a Murzasicle, in Polonia, dal 5 al 12 febbraio 2022.

 

Obiettivo del progetto era favorire il dialogo interculturale tra giovani di diversi paesi. I partecipanti hanno potuto partecipare ad attività di improvvisazione per condividere la propria cultura con gli altri, incoraggiare lo spirito d’ iniziativa e aumentare la loro l’autostima. Durante lo scambio, inoltre, i giovani sono stati coinvolti in attività all’aperto come escursioni nella natura, pattinaggio e gite con slitte trainate da cani.

 

“Murzasicle è un paesino polacco immerso nella neve dove la calma regna sovrana… o meglio, regnava sovrana prima che arrivassimo noi!

Durante le nostre giornate alterniamo laboratori ad attività all’aperto. Durante i laboratori facciamo attività per conoscerci meglio e metterci in gioco a colpi di balletti e scenette improvvisate, esercizi fisici che prontamente lasciamo ai ragazzi forzuti e le cultural night.

Le serate culturali sono un momento magico per scolpire le culture delle altre nazioni presenti qui, cioè Polonia e Slovenia e, personalmente, dopo la Slovenian Cultural Night ci è venuta voglia di fare una vacanza in Slovenia.

Ania e Margie sono le responsabili polacche che guidano le attività e, insieme al personale dell’albergo, sono molto disponibili e stanno rendendo la nostra esperienza qui piacevole.

So, enjoy the trip”